Febbraio: FOXY

 

Siete curiosi di sapere chi è Foxy? È un animale astutissimo che abita la magica Foresta del Cansiglio!

Foxy è una volpe (nome scientifico Vulpes vulpes) e, grazie alla sua estrema adattabilità ad ogni tipologia di ambiente, è il carnivoro selvatico maggiormente diffuso fra tutte le specie appartenenti alla famiglia dei Canidi.

Animale prevalentemente notturno, si arrischia a muoversi anche durante il giorno quando non avverte pericoli attorno a sé. È un canide di medie dimensioni, ha il muso lungo e affusolato, le orecchie dritte e le zampe corte, ma agili e scattanti. La sua caratteristica principale? La soffice e folta pelliccia fulva, che cambia colore a seconda delle stagioni e dell'area geografica in cui vive, assecondando il variare delle tonalità dell’ambiente circostante, per mimetizzarsi fra la natura e rendersi invisibile alle sue prede.

Essendo principalmente carnivora, Foxy si nutre di lepri, ricci, topi e uccelli, ma, quando è davvero affamata, mangia anche insetti e frutti selvatici. Il principale nemico per lei è l’uomo, che la considera una minaccia e una “rubagalline”. In realtà l’80% del cibo di una volpe è costituito da roditori selvatici o da ratti: essa rappresenta, dunque, un amico e un alleato per noi nella lotta contro i topi, un vero e proprio strumento di derattizzazione ecologico e naturale che, diversamente dai veleni che vengono comunemente utilizzati, non ha alcun impatto negativo sull’ecosistema.

Diffusa dalle montagne alla pianura, dal deserto all’Artico, la volpe è un animale selvatico molto discreto ed è raro vederla.

 

 

"La volpe" di Franco Azzalini, poesia tratta dal libro "Biografia del bosco. Cansiglio, terra cimbra, in forma di poesia"

 

Protagonista di tante fiabe, allegorie e leggende, è una creatura magica, considerata fin dai tempi di Esopo l’incarnazione stessa della furbizia e della scaltrezza. Ne “Il Piccolo Principe” di Antoine De Saint-Exupèry viene completamente trasformata l’immagine tradizionale e, da animale selvatico, la volpe diventa un essere che chiede di venire addomesticato, uno dei personaggi del racconto che simboleggia l’amicizia

 

 

Guarda il video realizzato per il calendario Gava 2021, ambientato nella magica Foresta del Cansiglio ricoperta da una spessa coltre di neve, e ascolta l’alpinista e ambientalista Vittorio “Toio” De Savorgnani che, direttamente dal villaggio cimbro di Vallorch, ci parla della volpe.

 

 

Riprese: WABi; Luca Zanchettin; Loris Mora ed Enzo Procopio (Cansiglio, i segreti della grande foresta). 

Montaggio: WABi.

Fonti

Azzalini F., Biografia del bosco. Cansiglio, terra cimbra, in forma di poesia, Eurocrom 4, Villorba, 2012

www.icollidibergamo.it/natura/fauna/la-volpe

www.parcodolomitifriulane.it/natura/la-fauna/la-volpe

www.tuttogreen.it/la-volpe-animale

 

Contattaci